Biblioteca Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche
Sanità Pubblica Veterinaria: Numero 88, Febbraio 2014 [http://www.spvet.it/] ISSN 1592-1581
Documento reperibile all'indirizzo: http://spvet.it/indice-spv.html#a619

torna alla copertina della rivista
torna all'indice generale di SPV

Giornali Murali "Smart" & Poster "Aumentati". Un contributo per liberare il potenziale informativo degli Enti di ricerca pubblici
Smart wall newspapers & augmented posters. A contribution to unleash the information potential of the public research Institutes .

Raoul Ciappelloni

Riassunto. Quello dei Giornali Murali Aumentati (smart/augmented wall journal), è un argomento sul quale si sono incentrate alcune iniziative sperimentali della rivista SPVet.it. Mettendo in campo "vecchi" strumenti comunicativi come Wall Journal o Poster in versione "Smart" viene a delinearsi un nuovo ambito editoriale legato all'Augmented Reality e ad applicazioni smartphone oriented dell'Information Technology. Questi strumenti possono rappresentare una composita piattaforma informativa di grande valore per la divulgazione scientifica. Ordinarie pubblicazioni in versione "smart" possono infatti creare un ponte fra i laboratori di ricerca ed i lettori che grazie ad esse possono utilizzare le conoscenze prodotte per lo studio e per orientare le scelte personali. Grazie a tale "rimediazione" le pubblicazioni murali possono consentire loro di collegarsi facilmente ai Cloud Informatici legati al Web of Things, ai database citazionali ed agli Open Access Repository, integrando così diverse modalità di accesso. Si può in tal modo fornire ai lettori una maggiore ricchezza di contenuti e non solo testuali o grafici, ma anche multimediali o servizi avanzati, basati su applicativi di diversa tipologia (ad esempio: ricerca automatica di una parola chiave, immediato accesso a documentazione correlata ed alle risorse di biblioteca). Nel Giornale murale "augmented" o "smart", allegato a questo numero di SPVet.it, i contenuti testuali e multimediali sono essenzialmente legati a tre tecnologie: Qrcode - Quick Response Code; HP Aurasma - Augmented Reality Application; NFC - Near Field Communication, che rendono possibile l'accesso a testi (via Qrcode), risorse multimediali (via Aurasma) e software (via NFC), attraverso la Rete. Viene anche utilizzato Telegram Messenger, una chat con caratteristiche avanzate e ad accesso gratuito, (utilizzabile anche da PC e da tablet), che ha il ruolo di "collante informativo", mediando in modo molto semplice, la comunicazione estemporanea fra i lettori e la Redazione di SPVet.it. Telegram affianca così il più complesso (e certo meno intuitivo) canale Twitter: @izspvet. In definitiva, nel contesto delle biblioteche scientifiche, queste pubblicazioni murali consentono di accedere estemporaneamente al document delivery in modo rapido e particolarmente conveniente per gli utenti. Un giornale murale rappresenta anche un oggetto vessillifero in grado di evidenziare quello che nel marketing si definisce "patrimonio di marca" (brand equity), cioè le prerogative ed in ultima istanza il valore simbolico di una istituzione per i suoi utenti, sia essa una a biblioteca o una testata editoriale. L'integrazione della stampa murale fra i formati ordinari di una rivista elettronica accessibile via Web, come SPVet.it, è al centro di un progetto di editoria sperimentale. Con questo si intende incrementare l'accessibilità delle informazioni, come pure la presenza di quest'organo di stampa negli eventi di divulgazione scientifica, a vantaggio degli operatori del Sistema Sanitario ma anche di altri soggetti; come studenti, pazienti e consumatori.

Abstract The augmented wall publication (smart / augmented wall journal), represents one of the main topic in which the SPVet.it magazine focused its initiatives since 2012. "Smart" version of these "old" communication tools, such as the wall journal or poster, outline a new publishing field tied to Augmented Reality applications and smartphone oriented information technology. Presently these publications may be regarded as a mash-up platform of great value to the popular science. "Smart" publications may be used to create a "bridge" between research laboratories output and readers. These readers can rely on an easy tool to gather data and new knowledge produced by research, an help to study or manage personal choices they are involved in. Thanks to the "augmented wall publications" is easy to connect themselves, through a mobile device, to the cloud computer related to Web of things, citation databases and Open Access repository, that way integrating new modalities of self-information using smart phones, iPads or laptops. So that way it is possible provide the reader with a greater wealth of contents, not just only text or graphics, but also multimedia or advanced services based on smart applications (keyword automatic search, direct access to related documentation/bibliography, other library resources). In the wall augmented journal, enclosed with this issue of SPVet.it, contents are essentially linked to three technologies: Qrcode - Quick Response Code; HP Aurasma - Augmented Reality Application; NFC - Near Field Communication. They allow the access to text content (via Qrcode), multimedia (via Aurasma) and software (via NFC), through the Net. We also experimented the use of Telegram Messenger application, an advanced free chat (also available for PC and tablets), which has the role of "informative glue ", mediating an easy communication channel between readers and the editorial team of SPVet. Telegram is alternative to the more complex and certainly less intuitive Twitter channel: @izspvet. In the academic libraries context, these mural publications provide immediate access to the document delivery, which is very convenient for readers. Besides a wall journal is a flag-bearing object, able to highlight what in marketing is called "brand equity", namely the importance and symbolic value of an institution, be it a library or an editorial initiative, for its users. Finally the integration of the augmented wall journal or poster amidst the formats of an electronic journal (accessible via Web), led to a "smart" publishing project with which it is intended to increase the SPVet.it accessibility, as well as its presence in events of popular science, devoted to healthcare system operators but also other people, such as students, patients and consumers.




Download dell'editoriale: Giornali murali "Smart" & poster "Aumentati". Un contributo per liberare il potenziale informativo degli Enti di ricerca pubblici [formato Pdf 470 KB]




Ricordiamo che possibile fornire un contributo di idee e suggerimenti sul lavoro editoriale in corso, aderendo all'iniziativa:
"Brainstorming sui giornali murali aumentati", (modulo elettronico allegato a SPVet.it n. 74/2012), collegandosi all'indirizzo: bit.ly/giornalimurali




Creative Commons License
Giornali murali "Smart" & poster "Aumentati". Un contributo per liberare il potenziale informativo degli Enti di ricerca pubblici by Ciappelloni R., 2015 is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://indice.spvet.it/adv.html.